Bioeconomia economia del futuro ? Se ne è parlato a ECOMONDO

Bioeconomia economia del futuro ? Se ne è parlato a ECOMONDO
11 novembre 2016 GKHC
In Senza categoria

“La bioeconomia è l’economia del futuro che mette insieme innovazione tecnologica, territori, imprese e cittadini” così Confagricoltura definisce la bioeconomia, tema cardine in cui Ecomondo crede da anni ed anche in questa edizione della fiera non ha mancato l’occasione di parlarne: stato dell’arte, progettualità e strategia italiana sono stati alcuni dei punti chiave di cui si è discusso nel corso dei numerosi eventi in programma.

img_20161110_153744Di particolare interesse il 10 novembre a partire dalle ore 14,00 il convegno “La Bioeconomia in Italia: Stato dell’arte e prospettive”.

All’interno della Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente 2014-2020 (SNSI) e della sua attuazione si sono discusse le basi per una strategia nazionale anche nel settore della Bioeconomy: la conferenza, quindi, rappresenterà un momento di condivisione con gli stakeholder del percorso già avviato e di confronto per le azioni future.
Il convegno è organizzato da: MISE, MIUR, MiPAAF, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Cluster Tecnologici Nazionali Chimica Verde e Agrifood.
Un altro evento particolarmente interessante quello proposto da AIAS il giorno dopo 11 novembre dal titolo “Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs): una sfida per tutte le Professioni”: Con l’adoziimg_20161110_153612one dell’Agenda ONU 2030 al mondo delle “professioni” quale parte attiva della società civile, è affidato il fondamentale ruolo di mettere in pratica gli Obiettivi. Quali nuove opportunità professionali possono da ciò scaturire? E quali sono le conoscenze e gli strumenti di cui devono dotarsi le professioni per svolgere al meglio il ruolo di protagonisti del cambiamento? L’evento, organizzato dall’Associazione professionale italiana ambiente e sicurezza si rivolge a Professionisti impegnati nei settori ambiente, energia, salute e sicurezza, diritti umani e nuove strategie di sviluppo economico, operanti come liberi professionisti e consulenti o come dipendenti di organizzazioni di categoria, imprese, ONG e Pubblica Amministrazione.

Comment (1)

  1. savinoferraro 1 anno fa

    Negli ultimi anni ECOMONDO sta rappresentando sempre di più per gli operatori del settore e non, un punto di riferimento dal quale poter trarre degli spunti davvero interessanti. L’edizione di quest’anno, in concomitanza con il ventesimo anniversario è stata a mio parere una delle più stimolanti, è necessario continuare in questa direzione e credo si possa fare sempre meglio.

Lascia una risposta